wahwah news

Maristella Magnani

Maristella Magnani

Le Scat Noir:“Aerography”

Le Scat Noir:“Aerography”

Maristella Magnani

Maristella Magnani

immagini
swipe up!

La sera di venerdì 8 Febbraio sono tornate a esibirsi al JazzClub Le Scat Noir, un gruppo nato nel 2013, composto da Sara Tinti, Ginevra Benedetti e Natalia Abbascià; tre ragazze provenienti da nord, centro e sud Italia che si sono incontrate al conservatorio di Ferrara. Un incontro dove la grande intesa, l’amicizia e il desiderio di sperimentare nuove sonorità, fanno sì che comincino a unire i loro diversi background musicali per la realizzazione di questo progetto musicale che propone un repertorio principalmente, anche se non esclusivamente, di standard jazz, brani a estrazione etnica ed inediti per tre voci a cappella, alternati con momenti strumentali di violino, pianoforte e body percussion dove il corpo diventa un vero e proprio strumento per poter fare musica. La loro particolarità e simpatia hanno conquistato il pubblico con la presentazione del loro primo album d’esordio “Aerography”, il quale uscirà ufficialmente a breve con la collaborazione del contrabbassista Francesco Zaccanti,  del batterista Gianfilippo Invincibile e del body percussionist Anselmo Luisi. Un traguardo per il trio jazz raggiunto dopo cinque anni di avventure e successi musicali, non solo grazie alla loro bravura ma anche alla generosità e aiuto a mio parere meritato, dei già numerosi seguaci che hanno sostenuto il loro progetto con donazioni affinché potessero realizzarlo e coprire tutte le spese necessarie.

La serata ha inizio con The Message, che subito ci dà un assaggio della loro capacità, con delicate armonizzazioni vocali su accompagnamento di pizzicati e arco di Natalia che oltre a cantare, suona contemporaneamente il violino. Dopo è il turno di Judy The Child, con l’introduzione sognante di Sara al pianoforte per poi subito svegliarci con ritmi decisi e carattere. Si prosegue con l’arrangiamento di Onion Blues, una canzone dall’atmosfera malinconica che racconta del dilemma di questa donna che nell’affettare una cipolla per preparare la zuppa al suo uomo le viene da piangere, ma si chiede se in realtà non stia piangendo per lui; con la canzone successiva fa il suo ingresso il body percussionist Anselmo Luisi, accompagnando il trio vocale con ritmi e sonorità particolari usando il proprio corpo come strumento e cassa di risonanza.
L’esibizione è quindi un susseguirsi di inediti dalle molteplici atmosfere e influenze capaci di farti sentire il vento caldo del deserto tra i capelli e subito dopo lasciarti trasportare dalle armonie e ritmi ricercati, intervallati da cover accattivanti piene di energie anche del mondo della musica folk, in questo caso folk canadese, come Le Ziguezon Zinzon. Se avrete voglia di conoscere queste ragazze e vi hanno incuriositi tutti i brani proposti saranno nel disco che uscirà ufficialmente a metà Marzo, appunto “Aerography” un album che sicuramente vale la pena di essere ascoltato.

In conclusione, Le Scat Noir sono musiciste di alto livello che si stanno affermando sempre più come artiste originali delle quali è quasi impossibile non innamorarsi grazie alla loro energia, spontaneità e intesa che c’è fra loro sul palco, dovuto alla grande amicizia che le lega al di fuori dello spettacolo che fa sì che i propri gusti personali e capacità si mescolino creando qualcosa di raro, ricordandoci quanto sia bello fare musica e soprattutto, quanto sia bella la musica.

Maristella Magnani

indice
Maristella Magnani
condividi
condividi
Rimani aggiornato!

Nuovi articoli, storie e podcast a portata di una sola mail.

Sei un musicista o una band?

E vorresti avere uno o più articoli che parlano di te scritti e redatti dal Team di WAHWAH Magazine?

Compila il form qui sotto con i dati essenziali di te o della tua band e raccontaci in poche parole la tua musica.

Oppure prenota un appuntamento

con uno dei redattori di WAHWAH

Clicca il pulsante qua sotto per prenotare un appuntamento Live o a distanza.

Oppure prenota un appuntamento

con uno dei redattori di WAHWAH

Clicca il pulsante qua sotto per prenotare un appuntamento Live o a distanza.

Iscriviti a wah wah news
Leggici sui social!

Vuoi far parte della Redazione di WAHWAH Magazine?

Note: Noi della Redazione di WAHWAH Magazine ci prenderemo 48h per revisionare la tua candidatura.

Iscrizione avvenuta con successo!

Ha fatto parlare Jimi Hendrix, ora fa parlare Noi.

WahWah Team.

Indice dell'articolo