wahwah news

Paolo Concato

Paolo Concato

Redatto da

La Nascita Del Blues Dallo Spirito Della Tragedia (O Del Perché Nietzsche Sarebbe Potuto Diventare Un Bluesman)

La Nascita Del Blues Dallo Spirito Della Tragedia (O Del Perché Nietzsche Sarebbe Potuto Diventare Un Bluesman)

Paolo Concato

Paolo Concato

immagini
swipe up!

Le origini del blues sono tanto oscure e misteriose quanto quelle della tragedia greca. Sappiamo solo che da un certo momento in poi queste forme d’arte esistevano.
Nel corso degli anni sono state fatte varie ipotesi riguardo la loro genesi,
ma sono indicazioni di massima che non ci forniscono luogo e data di nascita precisi di queste arti né il perché e il come si siano formate.
E questo è un bene: se avessimo risolto tali misteri, essi non susciterebbero più lo stesso fascino su di noi, non avrebbero più la stessa forza di attrazione che è dovuta proprio alla loro essenza enigmatica, imperscrutabile e oscura.

Ma perché, si chiederà il lettore a questo punto, dovrei interessarmi di questioni così antiche e irrisolte? Che vantaggio pratico posso ricavarne?

Nessun vantaggio, mi dispiace.
Ma sono questioni sempreverdi, iceberg che non si scioglieranno finché l’uomo esisterà. Mi piace pensare che blues e tragedia greca siano due delle tante punte di questi iceberg che ci circondano (e che siamo).
Tanto basta per proseguire…  

Partiamo dalla tragedia greca e ci facciamo aiutare da Nietzsche che, nella sua opera La nascita della tragedia, fa nascere quest’ultima (in modo tanto enigmatico quanto miracoloso) da canti popolari in onore di Dioniso, ma non si sofferma molto sulla vera e propria origine quanto, piuttosto, sulle forze che agiscono all’interno di essa.
Il baffuto pensatore individua due potenze complementari all’origine della tragedia: l’apollineo e il dionisiaco.

L’apollineo rappresenta il sogno, l’illusione, la razionalità che crea punti di riferimento in grado di racchiudere la vita in forme stabili, dotate di senso, al fine di renderla sopportabile, tollerabile, vivibile. La tendenza opposta è il dionisiaco che simboleggia l’ebbrezza, il caos, l’esperienza dell’infrangersi dei recinti razionali, il venir meno dei principi logici dettato dall’irrompere dell’irrazionalità.
Queste due forze si con-fondono, si integrano e si completano in perfetto equilibrio: ha così luogo la nascita della tragedia.

È interessante notare come negli stessi anni in cui Nietzsche studiava la tragedia da qualche parte negli Usa erano stati piantati i semi che avrebbero originato la pianta del blues, i cui frutti sono le varie declinazioni della musica moderna.
Possiamo identificare quei semi nei canti degli schiavi, nelle work songs, e vediamo come il blues e la tragedia abbiano un antenato comune ovvero il canto popolare in cui Nietzsche rileva la traccia fondamentale, il filo conduttore dell’avvenuta unione tra apollineo e dionisiaco.

Nel blues, infatti, coesistono entrambi gli spiriti: il dramma e il dolore dell’essere gettati nel mondo si fondono con la gioia di dar forma ai propri sentimenti e poterli esprimere; il bluesman trasfigura la sua vita in un mondo di immagini convogliate da musica e parole: una rappresentazione apollinea sensibile di correnti dionisiache sotterranee.

Nel blues Apollo e Dioniso si scrutano, si inseguono, si compenetrano, poi litigano, fanno la pace e ricominciano tutto da capo in un interminabile gioco erotico che dà vita a questa forma d’arte.

Il blues abbraccia la vita nella sua gioia e nel suo dolore, nella sua sensatezza e nella sua paradossalità, nella sua realtà e nella sua assurdità.

Sono sicuro, Nietzsche lo avrebbe apprezzato.

Paolo Concato

indice
Paolo Concato
condividi
condividi
Rimani aggiornato!

Nuovi articoli, storie e podcast a portata di una sola mail.

Sei un musicista o una band?

E vorresti avere uno o più articoli che parlano di te scritti e redatti dal Team di WAHWAH Magazine?

Compila il form qui sotto con i dati essenziali di te o della tua band e raccontaci in poche parole la tua musica.

Oppure prenota un appuntamento

con uno dei redattori di WAHWAH

Clicca il pulsante qua sotto per prenotare un appuntamento Live o a distanza.

Oppure prenota un appuntamento

con uno dei redattori di WAHWAH

Clicca il pulsante qua sotto per prenotare un appuntamento Live o a distanza.

Iscriviti a wah wah news
Leggici sui social!

Vuoi far parte della Redazione di WAHWAH Magazine?

Note: Noi della Redazione di WAHWAH Magazine ci prenderemo 48h per revisionare la tua candidatura.

Iscrizione avvenuta con successo!

Ha fatto parlare Jimi Hendrix, ora fa parlare Noi.

WahWah Team.

Indice dell'articolo